Reiki Usui
secondo livello

header_divisione1buono

Nel Reiki l'intenzione è tutto ed è la nostra unica responsabilità personale.
La centratura nel cuore assicura un'intenzione linda e amorevole.
Luce e amore scorrono nel nostro corpo in quantità variabile ma la qualità è invariata.
Il Reiki è intelligente. Sa dove andare, come e quando.
A chi pratica il Reiki è richiesta solo fiducia.
Quando l'intenzione è centrata nel cuore si può inviare Reiki a qualsiasi persona o situazione - se esse non sono pronte per ricevere luce e amore, l'energia si accumula e resta a disposizione - non è intrusiva!
Si può trattare tutto
Il Tutto, un'unghia incarnata, il passato, il futuro, le emozioni, il corpo, l'aura, situazioni complesse con più protagonisti, qualsiasi manifestazione della vita ci venga in mente.
In termini pratici, basta esprimere - all'interno del processo Reiki e secondo le modalità tracciate di seguito - la volontà di trattare un dato soggetto.

Tempo - I tempi li decidiamo noi.
E' bello imparare a prendersi il tempo di cui si ha bisogno.
Per quanto mi riguarda un trattamento a distanza appagante può durare una ventina di minuti, poi la mia attenzione tende a perdersi altrove. Allora ringrazio e chiudo il contatto.
Si può fare un trattamento Reiki in qualsiasi momento della giornata e decidere che luce e amore raggiungeranno il soggetto in un tempo dato nel futuro (specificato in termini generici, come ad esempio "quando sta riposando", o "nel momento migliore", o "ogni volta che ne ha bisogno", oppure accordandosi sull'ora esatta del trattamento).
Si può trattare oggi una situazione che si è già svolta nel passato.
Si può sperimentare ripetendo il trattamento per alcuni giorni consecutivi.

Spazio - E' bello trovare uno spazio tranquillo, il silenzio… ma il silenzio è dentro di noi e si può inviare uno stupendo trattamento Reiki anche dal treno.


I simboli

I simboli sono luminosi: opalescenti o dorati.
Si possono visualizzare o tracciare con la mano destra, o ancora sentire, ripetendo il nome. Lasciare che vivano attraverso di noi, con profonda gratitudine.
Il Primo simbolo - Choku Rei (CR) - si utilizza per accumulare energia.
Il suo significato è "energia universale vieni qui" - "energia universale concentrati".
Funziona come "fissatore" degli altri due simboli e viene utilizzato in tutti i trattamenti.
E' un filtro potente rispetto alle energie esterne, perché innalza la vibrazione energetica, fungendo da trasformatore.
Si utilizza sempre in armonia con la centratura del cuore:
- per ridare energia a se stessi o ad altre persone che ne avessero bisogno, si visualizza o traccia il simbolo, ripetendo il nome tre volte
- per rafforzare l'effetto del trattamento fisico, sia ad altri che a se stessi, si visualizza o traccia il simbolo nei punti del corpo prescelti, ripetendo il nome tre volte
- per proteggere se stessi o altri da energie esterne aggressive e/o negative, si visualizza o traccia il simbolo intorno al corpo (davanti, dietro, di fianco, di lato, sotto, sopra), ripetendo il nome tre volte per ogni simbolo tracciato (3x6)
- per pulire stanze o case da atmosfere pesanti (luoghi nei quali sono stati vissuti forti conflitti, o nei quali si è molto sofferto, camere d'ospedale, sale d'attesa, carceri, qualsiasi situazione sembri appropriata) si traccia o visualizza il simbolo sulle pareti, sul soffitto e pavimento, ripetendo il nome tre volte per ogni simbolo tracciato. Si può ripetere il trattamento per vari giorni consecutivi, o lasciare che il vortice energetico resti attivo fino a quando è necessario, o immaginare che il simbolo scenda dal soffitto piano piano, purificando tutto l'ambiente… o ancora qualsiasi altra modalità che sia in armonia con la propria centratura nel cuore
- per trovare parcheggio… per amore!
Il Secondo simbolo - Sei Heki (SK) - si utilizza per i trattamenti mentali, che interessano un livello più profondo e un corpo energetico più sottile rispetto a quello fisico.
Il suo significato è "io ho la chiave".
Mette in comunicazione il nostro sé superiore con il subconscio dell'altra persona.
Cura i problemi che nascono dall'area psichica (stress, ansia, insonnia, esaurimento nervoso, schizofrenia, ecc.) e che si ripercuotono sul fisico sotto forma di mal di testa, tensione muscolare, allergia, o altro. Porta i contenuti del subconscio ad affiorare nella coscienza, permettendo così di scioglierli.
Si utilizza sia nel trattamento fisico-mentale, sia in quello a distanza.
Il Terzo simbolo - Hon Sha Ze Sho Nen (HS) - si utilizza per i trattamenti a distanza. Significa "il Buddha che è in me (il sé superiore) entra in contatto con il Buddha che è in te". Questa qualità di contatto corrisponde al saluto orientale detto Namasté.


I trattamenti

(suggerimento per una procedura di base)
Trattamento fisico-mentale:
tempo indicativo: 15 minuti.
1. mi centro nel cuore
2. inizio trattando la testa per alcuni minuti
3. poi visualizzo e recito tre volte CR
4. traccio dietro alla nuca e recito tre volte SK + CR
5. mi sposto di lato alla persona - metto la mano destra sulla fronte, la sinistra sulla nuca - visualizzo e recito tre volte SK + CR
6. ripeto mentalmente tre volte il nome e il cognome della persona - apro così le porte al sé superiore
7. immagino una cascata di luce dorata e di energia di guarigione che mi pervade e che fluisce copiosa nel mio corpo e in quello della persona, passando attraverso le mie mani
8. ripeto mentalmente "luce-amore" "luce-amore" - respiro nel cuore - sento il mio corpo radicato alla Terra e illuminato dal Cielo
9. a questo punto posso formulare la volontà di curare un soggetto specifico - in caso di malessere fisico chiedo al sé superiore di lavorare sulle cause - in caso di malessere o trauma mentale, chiedo all'energia universale di inondare il passato di luce e amore - in caso di dubbi o decisioni da prendere, chiedo all'energia universale di inondare la persona di luce e amore - luce è conoscenza, amore il calore che permette di assorbire la luce - insieme creano l'energia cosmica - per bilanciare l'energia del corpo, posso indirizzare il Reiki verso i sette chakra - se ho il primo e/o secondo livello di Reiki Karuna, questo è il momento di utilizzare i simboli per argomenti specifici, ripetuti sempre tre volte e seguiti da CR come "fissatore" energetico
10. concludo il trattamento accarezzando l'aura
11. ringrazio la persona per la condivisione e l'universo per l'aiuto ricevuto
12. strofino le mani tra loro e soffio per interrompere il contatto
13. torno alla mia centratura sul cuore
La stessa procedura si più utilizzare anche con l'autotrattamento.
Le variazioni minime potrebbero essere come segue:
3. tenendo le mani sulla mia testa, visualizzo e recito tre volte CR
4. immagino di tracciare dietro alla nuca e recito tre volte SK + tre volte CR
5. metto la mia mano destra sulla fronte, la sinistra sulla nuca - visualizzo e recito tre volte SK + tre volte CR
Trattamento a distanza:
tempo indicativo 15 minuti.
1. mi centro nel cuore
2. visualizzo il soggetto da trattare - sintonizzo i nostri cuori
3. rimpicciolisco il soggetto fino a contenerlo nella mia mano sinistra aperta
4. visualizzo e recito tre volte HS + tre volte CR
5. chiudo la mano destra sulla sinistra - visualizzo e recito tre volte HS + tre volte CR
6. se si tratta di una persona ripeto mentalmente tre volte il suo nome e cognome
7. immagino una cascata di luce dorata e di energia di guarigione che mi pervade dalla sommità del capo e che fluisce copiosa nel mio corpo e in quello della persona attraverso la mia mano destra - essa avvolge il soggetto, aiutandolo a risolvere i suoi problemi, fisici, emotivi, mentali
8. di tanto in tanto posso ripetere "luce-amore" - per focalizzare l'attenzione posso anche visualizzare e recitare tre volte CR
9. quando sento che il trattamento è finito, ringrazio la persona per la condivisione e l'universo per l'aiuto ricevuto
10. strofino le mani tra loro e soffio per interrompere il contatto
11. torno alla mia centratura sul cuore


Altre regole d'oro

Se ci si addormenta durante un trattamento, ringraziare e chiudere il contatto al risveglio.
Ricordarsi che le donne in gravidanza sono un soggetto molto delicato.
Si possono fare trattamenti fisici a più mani, nonché trattamenti fisico-mentali e a distanza in più persone.
Questa è solo una traccia per prendere familiarità con i simboli e con il modo di utilizzarli.
Di nuovo, quel che conta è l'intenzione. Tutto è possibile, quando il mondo della ricettività e dell'intuizione si aprono all'amore.
Il Reiki è uno strumento per vivere amore, preghiera e gratitudine.
E se ti succede qualche cosa di molto bello, condividilo.
E se hai dei dubbi, parlane con il tuo Master.
Il suo cuore ti ascolta, pieno di gratitudine.
Namasté

header_divisione1buono